professioni digitali quel gap tra domanda offerta destinato crescere

L’analisi di queste ricerche mostra come il profilo Ict richiesto dalle aziende sia in costante evoluzione, con la richiesta di nuove competenze che oscilla fra il 56 e il 90%, a seconda della figura ricercata.

Le aziende li cercano, ma secondo l’indagine di Modis sul mercato italiano c’è una carenza di questi profili, carenza che finisce per rallentare l’adozione di nuove tecnologie e di strategie al passo con i tempi da parte delle imprese italiane.

La conseguenza è che nello scenario europeo l’Italia è destinata a essere uno dei Paesi che si troveranno più in difficoltà nei prossimi anni e con la crescita frenata dalla mancanza di competenze in uno dei settori che può essere da traino per l’economia”.

E una delle conseguenze di questa situazione è l’incremento dei salari per i neolaureati, più pronti a entrare in corsa su un nuovo progetto e più attratti dalla possibilità di lavorare su nuove tecnologie, piuttosto che dall’offerta economica.

professioni digitali quel gap tra domanda offerta destinato crescereultima modifica: 2018-04-13T22:06:36+02:00da hannoes
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento